Il centro Caprense

da il 13/03/12 a 12:00 am

Il centro di cultura Caprense, dedicato ad Ignazio Cerio, è un’associazione senza alcuno scopo di lucro che si pone come obiettivo prioritario quello di conservare e diffondere in tutto il mondo la storia millenaria ed il patrimonio culturale immenso di cui il territorio di Capri è dotato.

Ignazio Cerio

Lo studioso a cui tale centro è intitolato fu un medico operante nell’isola per molti anni a cavallo tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, e si dedicò con assiduità allo studio ed all’approfondimento della fauna e della flore dell’isola. Appassionato anche di archeologia e filosofia, si meritò di certo l’onore che gli fu tributato dal figlio Edwin e dalla nuora Mabel, che gli intitolarono il centro, creato nel 1920. Attualmente il centro di cultura Caprense svolge attività culturali di tipologie differenti, che si svolgono nel suo museo e nella biblioteca.

La biblioteca e il museo del centro Caprense

Quest’ultima spesso ospita presentazioni di libri che parlano di Capri, con l’intervento dell’autore e successivo dibattito, laboratori didattici a beneficio delle scuole, mostre e visite guidate alla scoperta delle opere più antiche conservate. Il patrimonio librario è dedicato interamente all’isola e consta per la maggior parte di donazioni effettuate dalla famiglia Cerio e da altri collezionisti privati. Il museo interno al centro è invece formato da quattro diverse sale: una dedicata a geologia e paleontologia, una che raccoglie reperti archeologici, una riservata agli studi su botanica e zoologia ed infine una in cui sono esposti manufatti appartenenti alla preistoria ed alla protostoria nel territorio di Capri.

Immagine: William Perry 2009Similar Posts: